Foliage in Carnia: 2 itinerari per non perdersi  lo spettacolo autunnale

Foliage in Carnia: 2 itinerari per non perdersi lo spettacolo autunnale

by

Uno spettacolo che in Friuli Venezia Giulia è particolarmente suggestivo, grazie alla straordinaria biodiversità data dalle numerosissime specie di alberi presenti. Aceri, larici, betulle, frassini, castagni: qui non manca nulla e le foglie si tingono letteralmente di mille colori.

“C’è una gioia nei boschi inesplorati. C’è un’estasi sulla spiaggia solitaria. Io non amo l’uomo di meno, ma la Natura di più.” George Gordon Byron

Elogio della lentezza…su due ruote

Elogio della lentezza…su due ruote

by

La modernità ci impone di andare veloci. Sempre più veloci. Tuttavia ognuno ha la sua velocità, e anche chi va piano a suo modo va veloce. Ed è proprio qui che ci viene in aiuto la lentezza, che sulle due ruote ha un fascino del tutto particolare.

“La bicicletta è un modo di accordare la vita con il tempo e lo spazio, è l’andare e lo stare dentro misure ancora umane.” Sergio Zavoli

Sulle tracce del Vajont alla scoperta di Erto e Casso

Sulle tracce del Vajont alla scoperta di Erto e Casso

by

Ritrovarsi per la prima volta davanti al Vajont non è cosa da poco. Una valle messa a nudo, spogliata da un lato dove, esposte, si intravedono ancora le ginocchia sbucciate di un monte ferito. Il primo senso colpito è sicuramente quello della vista, seguito a ruota dall’udito.

“Le radici non le tagli. Sono elastici con un capo legato al campanile e l’altro intorno la nostra vita.” Mauro Corona

Va’ dove ti porta il cuore: l’Albergo Diffuso di Vuezzis, balcone di Carnia

Va’ dove ti porta il cuore: l’Albergo Diffuso di Vuezzis, balcone di Carnia

by

L’Albergo Diffuso nasce nel 1982 nella nostra regione dall’idea dell’architetto Carlo Toson e dell’intellettuale Leonardo Zanier con lo scopo di recuperare i tanti agglomerati abitativi colpiti dal terremoto del ’76 e ridare al contempo linfa vitale al turismo locale.

“Dalla montagna mi sono sentito compreso, ascoltato, degnato di attenzione. Qualche volta anche spintonato, ma sempre dopo essere stato avvertito.” Mauro Corona

Sentiero Rilke: itinerario d’autore, tra natura e poesia

Sentiero Rilke: itinerario d’autore, tra natura e poesia

by

Il sentiero Rilke appartiene a quel genere di percorsi che è bene affrontare con la consapevolezza della storia che in qualche modo lo racconta, così da poter immergersi pienamente nello spirito che ne pervade il paesaggio e, perché no, immaginarsi storie e accadimenti, passioni e struggimenti delle vite che lo hanno attraversato.

“Spesso le esperienze che viviamo non si possono esprimere a parole e quindi chi pretende di raccontarle incorre fatalmente in errori.” Rainer Maria Rilke

Grado e quel mare d’inverno che fa star bene

Grado e quel mare d’inverno che fa star bene

by

Amo il silenzio che riempie certi luoghi. Attraversandoli ti pare di sentire il ricordo appena accennato di tempi ...